Tutti gli articoli di corsodifonetica

Il GENERE e lo SCHWA.

In questi giorni il Comune di Castelfranco Emilia si è reso promotore dell’uso dello Schwa nelle comunicazioni scritte,  legittimandone il valore di fonema, cioè di suono portatore di valore semantico, nel caso specifico legato al genere.  L’introduzione dello Schwa nella lingua parlata (verosimile esito auspicato della proposta) avrà effetti sulla pronuncia, che cederà il passo ad un accento simil-napoletano.  Lo Schwa è infatti una caratteristica dominante di tale dialetto (è l’ ottava vocale napoletana) oltre che di molte altre parlate dell’Italia meridionale.

Ognuno potrà approfondire i contenuti della notizia ricercando su internet la voce ” Castelfranco Emilia Schwa”  e navigando nei vari siti che saranno presentati.

Altri riferimenti sono disponibili  ai seguenti siti

Rimando inoltre alle mie dispende sullo Schwa disponibili nel menu “Monografie” di questo sito.

Invito a una prece per Dante Alighieri .

Buona lettura.

Roberto Maritan  16 apr. 21